Home News

MiraUp

Interventi diffusi e partecipati di promozione artistica e riqualificazione urbana e sociale

Mira Up promuove interventi diffusi e partecipati di promozione artistica e riqualificazione urbana e sociale negli spazi pubblici e comuni del quartiere di Mirafiori Sud

 

Gli enti promotori del progetto sono:

  • AICS
  • Associazione Ambarabaciccicoccò
  • Associazione CentroX100
  • Comitato Borgata Mirafiori
  • Associazione Volontari Arcobaleno
  • Associazione Kallipolis
  • Associazione Linea d’acqua
  • Associazione Parco del Nobile

Il progetto nasce dal tavolo di co-progettazione “Epressività, Arte e Bellezza” promosso dalla Fondazione di Comunità di Mirafiori con l’obiettivo di promuovere una nuova immagine del quartiere di Mirafiori sud, aumentandone l’attrattività e il senso di comunità.

Il nome prende ispirazione dal tema del “volo” e vuole simboleggiare lo sviluppo e lo slancio verso il futuro del quartiere a partire dalla conoscenza del valore della sua storia; una storia in cui è stato riconosciuto come elemento particolarmente rappresentativo il campo volo “Gino Lisa”, poi primo aeroporto di Torino, di cui non è rimasta traccia, ma che si trovava in luogo dell’attuale Parco Colonnetti, oggetto dei più recenti interventi di riqualificazione.

 

La seconda annualità di progetto (aprile 2018 – marzo 2019) prevede la progettazione e la realizzazione di azioni in tre sotto-aree del quartiere:

  • area Borgata Mirafiori e via Fleming
  • area via Negarville/via Plava
  • area via Artom/via Candiolo

Attraverso la partecipazione attiva degli abitanti e dei commercianti vengono proposti interventi volti a rafforzare il senso di appartenenza a Mirafiori sud, la visibilità delle sotto-area di cui è composto il quartiere e la qualità estetica degli spazi esterni.

Il codice delle bandiere, utilizzato nella prima annualità di progetto in via Fleming e in via Roveda in connessione a quanto sperimentato presso la Casa nel Parco nell’ambito del progetto “Gran Galà di Bandiere”, viene utilizzato in una nuova versione che prevede la rivisitazione e l’adattamento alle sotto-aree del quartiere oggetto di intervento al fine di identificarle e caratterizzarle.

Abitanti e commercianti sono coinvolti in un percorso partecipativo finalizzato all’ideazione e alla realizzazione di stemmi, insegne e simboli che rappresentino la propria sotto-area di appartenenza e che prendono la forma di bandiere e ghirlande, decorazioni pittoriche e fioriere.